Condizioni Generali e Privacy

Art.1. PREMESSA

Le presenti condizioni generali e i relativi allegati (di seguito il “Contratto”) che seguono si applicano a tutti gli incarichi di spedizione e trasporto affidati dall’utente finale (di seguito Mandante”) a G.I.M. Srl, costituita ai sensi del diritto italiano, con sede legale in piazza Manfredo Fanti, 29, Roma, Codice Fiscale e Partita IVA 15008061002 (di seguito Mandatario) tramite il sito www.gimspedizioni.com (di seguito il “Sito”).

Art.2. OGGETTO

Il Mandatario assume con terzi Vettori l’obbligo di concludere in nome proprio e per conto del Mandante un contratto di trasporto e le relative operazioni accessorie, nel territorio Italiano (comprensivo di San Marino e città del vaticano).
Nello specifico, tramite l’interfaccia web “il Sito” il Mandante chiede al Mandatario di affidare a vettori terzi non facenti parte dell’ organizzazione societaria del Mandatario, la presa in carico delle proprie spedizioni e la gestione elettronica dei dati, la presa in carico dei colli, il loro trasporto e la relativa consegna, i servizi di logistica e magazzino legati alla lavorazione degli ordini.
Il Mandante, sia che agisca per proprio conto sia che agisca per conto altrui nella stipula del contratto di mandato senza rappresentanza, accetta che il presente contratto regoli incondizionatamente tutti i rapporti contrattuali con il Mandatario, comprese le condizioni relative a ritiro, consegna, transazioni, gestione elettronica dei dati, logistica oltre che l’assistenza clienti e i reclami contrattuali e fuori dal contratto.

Art.3. ACCETTAZIONE DELLA SPEDIZIONE DA PARTE DEL MANDANTE

Il Mandatario offre ai Mandanti o ai loro rappresentanti legali un servizio di supporto operativo (di seguito “Servizio”) per lo svolgimento di attività di spedizione e trasporto, avvalendosi di trasportatori nazionali ed internazionali del settore non facenti parte dell’organizzazione del Mandatario.
Il Mandante è quindi concorde e riconosce al Mandatario il diritto di affidare il trasporto a vettori terzi e/o ausiliari nei termini e alle condizioni che lo stesso mandatario riterrà opportune laddove non siano espressamente dichiarate dal Mandate all’atto della compilazione delle istruzioni per la spedizione.
Il Mandante accetta e dichiara espressamente che il numero dei colli, il peso del singolo collo (anche volumetrico) e ogni singola dimensione fornita sono veritieri e prende atto che qualora le informazioni riportate nel modulo presente sull’ interfaccia web del Sito alla pagina “prenota spedizione” non corrispondano a verità lo stesso potrà incorrere nel pagamento di costi aggiuntivi e che il corriere potrà rifiutare la presa in carico della merce, (con relativo addebito).
Inoltre, il Mandante provvede a che i colli siano imballati accuratamente secondo le istruzioni di imballaggio e che la lettera di vettura /e (LDV) siano stampate e apposte ben visibile sul pacco / pacchi, che i dati inseriti siano veritieri e corretti (es.indirizzo, dati spedizione, recapiti, etc) pena l’annullamento della spedizione. La spedizione dovrà essere ben descritta all’atto del caricamento della stessa sull’interfaccia web del Sito e dovrà corrisponde al documento di trasporto. Il Mandante dovrà, altresì prendere atto dell’elenco delle merci che il mandatario ha dichiarato non accettabili per il trasporto e accertarsi che queste ultime non siano state incluse nella spedizione.
Il Mandante, preso atto delle indicazioni fornite dal Mandatario per la spedizione, laddove le stesse non siano da lui rispettate, manleva il Mandatario da ogni danno, reclamo o spesa di qualsivoglia natura per spedizioni non imballate correttamente. Lo stesso Mandante si assume altresì la responsabilità per le eventuali mancate segnalazioni relative alla merce da spedire e per le omesse indicazioni delle necessarie cautele per il maneggio e/o il sollevamento della merce imballata.

Art.4. ACCETTAZIONE DELLA SPEDIZIONE DA PARTE DEL MANDATARIO (MERCI SPEDIBILI)

Il Mandante inserendo un ordine sul Sito richiede al Mandatario di affidare la spedizione a vettori terzi e di generare la documentazione necessaria finalizzata alla consegna della merce.
Il mandatario si riserva di accettare la richiesta di spedizione entro 72 ore, comunicando in questo lasso di tempo la presa in carico della medesima spedizione o l’eventuale rifiuto della stessa. In caso di rifiuto, per giustificato  motivo, il mandatario si obbliga a  rimborsare l’intero importo corrisposto dal Mandante, entro 7 giorni lavorativi.
Il Corriere e/o vettore terzo, salvo precedente accordo scritto, (vedere la sezione apposita “Trasporti Speciali e Dedicati”), è legittimato a non accetta le

Merci dichiarate pericolose da IATA, IMO, ICAO o contemplate nella disciplina ADR/RID tra cui:

  1. Animali e piante;
  2. Merci con imballo insufficiente o inadeguato;
  3. Valori ‐ merce preziosa (oro, diamanti, etc.);
  4. Merci soggette a deterioramento;
  5. Ciclomotori;
  6. Mobili o oggetti fragili, antichi, opere d’arte;
  7. Merci e liquidi infiammabili;
  8. Armi e oggetti pericolosi;
  9. Materiale pedo pornografico;
  10. Merci contenente batterie a litio;
  11. Medicinali con obbligo di ricetta medica verso paesi extraeuropei.

Qualora le suddette merci vengano ugualmente consegnate al corriere e/o vettore terzo senza la sua consapevolezza e/o assenso del Mandatario, quest’ultimo avrà il diritto di risolvere il contratto e di rifiutare, depositare, disporre delle merci o eventualmente distruggerle. Il mandante sarà tenuto altresì, a rispondere in toto di tutte le conseguenze dannose e degli eventuali costi sostenuti dal mandatario a vario titolo.
È, inoltre, indispensabile che il Mandante provveda affinché le spedizioni siano imballate adeguatamente, al fine di proteggerne il contenuto. Il contenitore deve essere rigido e resistente agli urti ed è necessario posizionare almeno 5 cm di materiale per imbottitura sul fondo della scatola e sui lati. Merci delicate o pesanti necessitano di ulteriore protezione sul fondo, sui lati e in cima alla scatola.
Il mandante NON verrà rimborsato, anche a fronte di un’assicurata, qualora spedisca un oggetto nelle categorie precedentemente indicate o se l’imballo risultasse non consono, ovvero con sporgenze e privo di uno spessore volto a proteggere adeguatamente il contenuto.

Art.5. CONDIZIONI PER LA FASE DI RITIRO

Il ritiro della merce viene effettuato dal Corriere e/o vettore terzo delegato al servizio. Il mandante, per ogni spedizione, ha l’obbligo di indicare la data in cui andrà eseguito il Ritiro della spedizione e le dimensioni corrette del pacco/ pacchi, e il peso reale.
Il corriere qualora le dimensioni non siano conformi a ciò che è riportato nel documento di trasporto avrà facoltà di rifiutare il pacco, dandone notizia al mandatario. Qualora il pacco sia preso in carico ma, una volta fatte le opportune verifiche al centro di smistamento (su bilance certificate da Poste Italiane e dal Ministero dei Trasporti), non venissero riscontrati i dati (dimensioni ‐ peso) forniti dal mandante, il mandatario invierà un’email di apertura pratica per difformità con la richiesta al Mandante di pagare la relativa differenza economica: questo pagamento deve avvenire entro il giorno lavorativo di ricezione dell’email.
Nel caso di apertura della suddetta pratica prima dell’avvenuta consegna al destinatario, il mandatario ha il diritto, qualora non avvenga il pagamento, di risolvere il contratto e di mettere in deposito e bloccare le merci con ulteriore aggravio di 20 € + Iva.
Per tutte le spedizioni, ritirate e consegnate regolarmente, il Corriere incaricato comunica al mandatario i dati di Peso e Dimensioni reali da lui rilevati. Il mandatario, in caso di discordanza di tali dati con quelli a lui dichiarati dal mandante, invierà, anche in tal caso un’email di apertura pratica per difformità con la richiesta di pagare la relativa differenza: questo pagamento deve avvenire entro il giorno lavorativo di ricezione dell’email, oppure dal giorno successivo con un ulteriore aggravio di 20 € + Iva.
Qualora il citato pagamento non avvenga entro 15 giorni dalla comunicazione di difformità scatterà un ulteriore penale pari a 70 € + Iva, per ciascuna spedizione oggetto di difformità, più eventuali spese di Logistica.
Qualora il mandante non intenda adempiere ai citati pagamenti, entro 30gg il mandatario potrà esercitare, ferma comunque l’esperibilità delle usuali azioni giudiziarie a tutela del proprio credito, la risoluzione del contratto , fatte salve eventuali compensazioni. In ogni caso non potrà essere richiesto dal Mandante il rimborso per eventuali spedizioni non concluse se il ritiro della merce non sia stato possibile per cause non imputabili al mandatario.
Il Mandante, in fase di compilazione della spedizione sul sito internet “il Sito”, dovrà indicare la data e la fascia oraria preferite per il ritiro. Questi dati hanno il solo scopo di ottimizzare il servizio di ritiro, senza rappresentare un vincolo per il mandatario. Per i beni con valore economico e commerciale è consigliato aggiungere alla spedizione il servizio accessorio cd “Assicurazione”, compatibilmente alle condizioni contrattuali qui citate.

 

Art.6. CONDIZIONI PER LA FASE DI CONSEGNA

Per ogni spedizione nazionale sono previsti due tentativi di consegna presso l’indirizzo del destinatario indicato. Al primo passaggio con insuccesso il corriere tenterà di informare il destinatario, data la sua irreperibilità, lasciandogli un avviso di passaggio. Dopo un ulteriore tentativo non andato a buon fine o se il destinatario rifiuta di ritirare la spedizione, verrà aperta una pratica di giacenza salvo diverse indicazioni da parte del Mandante. In proposito, si fa presente che dopo il secondo tentativo di consegna verranno applicate le norme previste sotto la seguente voce “Giacenza”. Sottoscrivendo il presente contratto si accettano tutti gli oneri aggiuntivi legati all’apertura della suddetta giacenza.

Art.7. GIACENZE  SPEDIZIONI E SUPPLEMENTI
Qualora non sia possibile consegnare l’oggetto della spedizione al destinatario, la merce verrà tenuta in giacenza alle condizioni applicate al presente contratto e i relativi costi verranno automaticamente addebitati al Mandante. In particolare, il Mandante espressamente riconosce il diritto al Mandatario ad addebitargli i costi di giacenza tramite emissione di fattura con pagamento entro 5 (cinque) giorni lavorativi dalla ricezione della fattura, tramite bonifico bancario. Le spese di giacenza che verranno addebitate sono:

  • Spese apertura Dossier spedizioni Nazionale: 9,60 €;
  • Giacenza minimo sosta più lasciato avviso per destinatario assente: 5,70 €;
  • Spese di giacenza applicate per spedizioni Nazionali dopo il terzo giorno 5,2 € al giorno;
  • Correzione di indirizzo spedizioni Nazionali: 7,80 €;
  • Ritorno al mittente spedizioni Nazionali: addebito del 100% della tariffa di spedizione come da listino;
  • Spese di giacenza spedizioni Internazionali applicate dopo il terzo giorno 12,00 € al giorno
  • Spese riconsegna Nazionali dopo il secondo tentativo: 8,99 €;
  • Spese di riconsegna Internazionali dopo il secondo tentativo: 12,68 €;
  • Ritorno al mittente spedizioni Nazionali: addebito del 100% della tariffa di spedizione come da listino;
  • Ritorno al mittente spedizioni Internazionali: addebito del 100% della tariffa di spedizione come da listino;
  • Mancato recapito per assenza destinatario Spedizioni Internazionali e apertura dossier: 18,42 €.

Il Mandante riconosce altresì la possibilità al Mandatario di addebitare tramite fattura da pagare entro 5 ( cinque) giorni lavorativi, eventuali supplementi qualora la spedizione riporti le seguenti caratteristiche:

  • Supplemento per spedizioni Nazionali per singolo collo che superi le dimensioni massime 120x80x100 e un peso massimo per collo di 50kg € 120,00;
  • Supplemento per spedizioni Nazionali per singolo pallet che superi le dimensioni massime 120x80x100 e un peso massimo di 200kg € 120,00;
  • Supplemento per spedizioni Internazionali per singolo collo che superi le dimensioni massime 120x80x120 e un peso massimo per collo 50kg € 180,00;
  • Supplemento per spedizioni Internazionali per singolo pallet che superi le dimensioni massime 120x80x120 e un peso massimo per collo 200kg € 180,00;
  • Supplemento per località disagiate per spedizioni Nazionali € 10,00 a spedizione;
  • Supplemento per località disagiate per spedizioni Internazionali € 20,00 a spedizione
  • Supplementi per spedizioni Nazionali per collo fuori sagoma, ovvero di forma irregolare e non sovrapponibile per singolo collo € 15,00
  • Supplemento per spedizioni Internazionali per collo fuori sagoma, ovvero di forma irregolare e non sovrapponibile € 150,00 per singolo collo;
  • Prova di consegna digitalizzata per spedizioni Nazionali € 9,00 a spedizione;
  • Prova di consegna digitalizzata per spedizioni Internazionali € 12,00 a spedizione;

 

 

 

 

Art.8. ANNULLAMENTO ORDINI

Il Mandante ha facoltà di richiedere l’annullamento dell’ordine o della singola spedizione fino al momento della sua presa in carico da parte del corriere, aprendo una apposita pratica attraverso il servizio assistenza “chat online” o tramite , presente sul sito del Mandatario.
Ogni richiesta sarà valutata dal supporto di “Gimspedizioni.com” e a suo insindacabile giudizio verrà accolta oppure rifiutata a seconda dello stato di avanzamento del processo di spedizione.
Il costo dell’annullamento/modifica (ove possibile) è di 2,50€ +iva, più il costo di transazione bancaria e storno fattura. Successivamente alla presa in carico da parte del corriere, il Mandante non potrà più chiedere l’annullamento, ma solo lo svincolo della spedizione verso l’indirizzo di partenza o presso un nuovo indirizzo, tramite apertura di un Ticket di Assistenza. In tal caso, il Mandante non avrà diritto a rimborso in quanto il servizio sarà ritenuto comunque erogato.

Art.9. RECLAMI

Il Mandante ha la possibilità di inoltrare un reclamo per una spedizione smarrita, danneggiata od oggetto di ritardo, o per qualsiasi altro servizio offerto dal Sito.
In tal caso, lo stesso mandante ha il dovere di conformarsi alle disposizioni di legge nazionale o ad ogni convenzione internazionale applicabile. Diversamente, il mandatario ha il diritto di respingere il reclamo. In particolare, il Mandante deve aprire un Ticket di Assistenza entro:

  • 8 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della spedizione è effettuato in ambito domestico, in caso di danneggiamento o mancanza della merce non riscontrabili al momento della consegna;
  • 7 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della spedizione è effettuato via terra, entro, verso o da un paese firmatario della Convenzione sul contratto per il trasporto Internazionale di merci su strada 1956 (CMR);
  • 21 giorni di calendario dal ricevimento della spedizione se il trasporto della spedizione è effettuato via aerea, entro, verso o da un paese firmatario della Convenzione di Varsavia (1929) (così come emendata nel tempo, se applicabile), o della Convenzione di Montreal (1999) (così come emendata nel tempo, se applicabile), a seconda della normativa obbligatoriamente applicabile.

Successivamente alla prima segnalazione e non oltre i termini di prescrizione previsti dalla legge o dalle convenzioni applicabili, il Mandante deve documentare il reclamo inviando al Mandatario tutte le informazioni rilevanti, relative alla spedizione ed allo smarrimento, al danneggiamento od al ritardo patito. Si fa presente che il Mandatario non è obbligato ad agire su alcun reclamo fintanto che il nolo da trasporto dovutogli non sia stato pagato, né il mandante ha il diritto di dedurre l’importo del reclamo dal nolo da trasporto dovuto al Mandatario.
Inoltre, si informa che il Mandatario considererà la spedizione consegnata in buone condizioni a meno che il destinatario abbia apposto riserva specifica di danneggiamento o mancanza sul documento di consegna al momento della consegna della spedizione. Al fine di poter prendere in considerazione un reclamo per danneggiamento, il contenuto della spedizione e l’imballo originario devono essere messi a nostra disposizione per l’ispezione.
Fatto salvo quanto diversamente previsto da ogni convenzione e/o legge applicabile, il diritto di presentare reclamo per danni nei nostri confronti si estinguerà a meno che un’azione sia intentata innanzi ad un tribunale di giustizia entro 1 anno dalla data di consegna della spedizione o dalla data nella quale la spedizione avrebbe dovuto essere consegnata o dalla data nella quale il trasporto si è concluso.

Art.10. LIMITI DI RESPONSABILITÀ E COPERTURA ASSICURATIVA

Eventuali responsabilità che dovessero sorgere anche verso terzi, in relazione alla natura del contenuto della spedizione, sono configurabili unicamente in capo al Mandante; pertanto il mandatario non si assume alcuna responsabilità per fatti, eventi e circostanze relative al contenuto dei plichi oggetto di spedizione.
Il Mandatario non è responsabile dell’esecuzione della spedizione e/o del trasporto ma esclusivamente dell’esecuzione del Servizio di affidamento della spedizione a corrieri e/o vettori terzi, i quali si specifica che  non fanno parte dell’organizzazione societaria del Mandatario.

Il Mandante durante la compilazione del modulo presente sul Sito, alla pagina “prenota spedizione”, deve indicare specificatamente la tipologia di merce e il valore della stessa per la copertura assicurativa. In mancanza di tali dati sarà considerata la volontà del Mandante di non  assicurare la spedizione.

In ordine alla responsabilità del mandatario, si ribadisce che la stessa è disciplinata dalle norme sul mandato previste nel codice civile, specificamente agli artt. 1750 e s.s. dello stesso codice.

In particolare, a norma dell’art.1715 c.c. si ribadisce che il mandatario che agisce in nome proprio non risponde verso il mandante dell’adempimento delle obbligazioni assunte dalle persone con le quali ha contrattato (nel caso di specie, i vettori/corrieri).

Si fa, altresì, presente che in caso di responsabilità dei vettori, terzi soggetti non facenti parte dell’organizzazione del mandatario, il mandate, a tutela delle sue ragioni, dovrà, invece, fare riferimento alle norme sul trasporto di cose, che agli artt. 1683 e ss. Cod.civ., così dispongono:

1a – Trasporto domestico via aerea o su strada Se il trasporto della spedizione è effettuato via terra o via aerea in ambito nazionale, la responsabilità per i rischi di perdita o danneggiamento ai prodotti durante il trasporto, sarà disciplinata dall’art. 1696 c.c. così come modificato dal Decreto Legislativo 21.11.2005 n. 286, e dunque limitata ad €1,00 (un Euro) per ogni chilogrammo di merce perduta od avariata, salvo diverso accordo scritto tra le Parti, nonché, per la parte ivi non disciplinata, dalla normativa del cod. civ. sul contratto di trasporto; il limite di responsabilità di cui all’art 1696 c.c. non sarà applicato in caso di ritardo nella consegna a destino delle merci affidate al corriere.

2a – Trasporto internazionale via aerea Se il trasporto della spedizione è effettuato in tutto od in parte per via aerea e comporta una destinazione finale od una fermata di transito in un paese differente da quello di partenza, tale trasporto sarà integralmente soggetto o alla Convenzione di Varsavia (1929) (così come emendata nel tempo ed in quanto applicabile) o alla Convenzione di Montreal (1999) (così come emendata nel tempo ed in quanto applicabile), a seconda della normativa obbligatoriamente applicabile. Questi trattati internazionali governano e limitano la nostra responsabilità per danno, smarrimento o ritardo occorsi alla vostra spedizione durante il trasporto a 17 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo(approssimativamente €20,00 per chilogrammo dipendente dal tasso di cambio);

3a – Trasporto internazionale su strada Se il trasporto della spedizione è effettuato via terra, entro, verso o da un paese firmatario Della Convenzione sul contratto per il trasporto Internazionale di merci su strada 1956 (CMR), la nostra responsabilità per smarrimento o danno alla vostra spedizione sarà disciplinata dalla CMR e dunque limitata a 8.33 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo (approssimativamente €10,00 per chilogrammo, dipendente dal tasso di cambio). In caso di tardata consegna, laddove possiate dimostrarci di aver subito una perdita, la nostra responsabilità è limitata al rimborso del costo da voi corrispostoci per il trasporto relativamente alla spedizione od a quella parte di spedizione giunta in ritardo;

In nessun caso il Mandatario, potrà essere ritenuto responsabile nei confronti del Mandante per alcuna perdita particolare, economica o consequenziale subita (inclusi, ma non limitati a perdita di profitto, perdita di uso, investimenti, avviamento o opportunità) derivante da qualunque violazione delle proprie obbligazioni e/o negligenza nel modo in cui essa ha adempiuto o fallito nell’adempiere alcuna delle obbligazioni del presente contratto.

La merce può essere coperta da Assicurazione solo se non appartenente ad una delle categorie indicate come NON SPEDIBILI nel paragrafo 4) dei Termini e Condizioni e se confezionata con imballo idoneo.
Inoltre l’assicurazione risponderà al danno solo se risultano soddisfatti tutti i punti seguenti:

1b – IN FASE DI RICEZIONE MERCE, IL DESTINATARIO DEVE FIRMARE CON RISERVA DI CONTROLLO SPECIFICA, SEGNALANDO IN DETTAGLIO I DANNI VISIBILI SUL PACCO.

2b – APRIRE ENTRO 5 GIORNI SOLARI DALL’ACCADUTO UN TICKET DI ASSISTENZA CON UNA SEGNALAZIONE DETTAGLIATA DEL PRODOTTO DANNEGGIATO.

3b – ESSERE IN POSSESSO DI UN DOCUMENTO CON VALORE FISCALE (FATTURA O SCONTRINO FISCALE RECENTI E CON DATA ANTECEDENTE LA SPEDIZIONE) CHE ATTESTI IL VALORE DEL PRODOTTO TRASPORTATO, OPPURE DOCUMENTAZIONE ADEGUATA A DIMOSTRARNE IL VALORE (TRANSAZIONE DOCUMENTABILE)

 

Tutte le condizioni elencate sono indispensabili, pena l’impossibilità ad istruire la pratica assicurativa.
L’assicurazione prevede, in caso di rimborso, una franchigia pari al 10% dell’importo imponibile del documento fiscale attestante il valore della merce, con un minimo di € 50,00.

 

Art.11. ESCLUSIONI DI RESPONSABILITÀ

In nessun caso il Mandatario, potrà essere ritenuto responsabile per alcuna perdita di avviamento, di guadagno, di profitto, di mercato, di reputazione, di clientela, di uso, di opportunità, né comunque per alcun danno o perdita indiretti, accidentali, speciali o consequenziali determinati, inclusi ma non limitati a, da perdita, danneggiamento, ritardo, erronea consegna o mancata consegna della vostra spedizione anche laddove fossimo a conoscenza che tali danni o perdite potrebbero occorrere.
Il Mandatario non è responsabile se la vostra spedizione o parte di essa viene smarrita, danneggiata, ritardata, erroneamente consegnata o non consegnata o se noi non adempiamo alle obbligazioni nei vostri confronti conseguentemente a:

1c – Circostanze al di là del nostro controllo quali (con elencazione che ha carattere meramente esemplificativo e non esaustivo):

– eventi naturali inclusi terremoti, cicloni, tempeste, allagamenti, incendi, malattie, nebbia, neve o gelo;

–  eventi di forza maggiore inclusi (con elencazione che ha carattere meramente esemplificativo e non esaustivo) guerre, incidenti, atti terroristici, scioperi, embarghi, pericoli negli spazi aerei, vertenze locali od insurrezioni popolari;

– sconvolgimenti nazionali o locali nelle reti di trasporto via aria o via terra e problemi meccanici ai modi di trasporto od ai macchinari; vizi latenti od intrinseci del contenuto della spedizione; atti criminali di terze parti quali furto, rapina ed incendio doloso;

 

  2c– Atti od omissioni imputabili al Mandante od a terze parti dell’operato delle quali voi risponderete (o rivendicazione di ogni altra parte rivendicante un interesse nella spedizione e che determini il vostro inadempimento) delle obbligazioni da voi assunte in virtù dei presenti termini e condizioni ed in particolare delle garanzie previste all’art. 4; un atto od un’omissione addebitabile a dogane, linee aeree, aeroporti o pubblico ufficiale;

3c – Contenuti della spedizione consistenti in articoli che siano beni proibiti a termini di legge o del presente contratto, anche laddove avessimo accettato il trasporto per errore.

Art.12. OBBLIGHI DEL MANDATARIO

In via meramente esemplificativa e per quanto ivi non espressamente indicato richiamando la relativa normativa sul mandato ( v. artt.1710 e ss c.c.), si fa presente che nel corso della esecuzione dell’incarico, il Mandatario si impegna ad agire con la diligenza del buon padre di famiglia (ex. Art. 1710 cod civil.), nel pieno rispetto di quanto indicato nel contratto di mandato, nonché delle indicazioni che il Mandante abbia fornito.

Nel corso dell’esecuzione dell’incarico, il Mandatario è tenuto a rendere note al mandante le circostanze sopravvenute che possono determinare la revoca o la modificazione del mandato, nonché comunicare al mandante l’avvenuta esecuzione del mandato.

Inoltre, si rende noto che il mandatario, a norma dell’art. 1711 co. 2 c.c., può, altresì, discostarsi dalle istruzioni ricevute, qualora circostanze ignote al mandante, e tali che non possano essergli comunicate in tempo,facciano ragionevolmente ritenere che lo stesso mandante avrebbe dato la sua approvazione.

Art.13. COMPENSI E ONERI – CONDIZIONI PER IL PAGAMENTO – FATTURAZIONE

Ai fini dell’esecuzione del presente mandato di tipo oneroso, viene convenuto e fissato ad appannaggio del Mandatario il diritto ad un compenso in base alle tariffe presenti nelle tabelle riportate nel Sito alla pagina “Tariffe” e previamente accettate, calcolate in base al valore più alto tra il peso effettivo e quello volumetrico di ciascun collo. In aggiunta a tale compenso, al Mandatario viene inoltre riconosciuto il diritto al rimborso delle spese necessarie per l’espletamento dell’incarico affidatogli.

Il Mandante o il Destinatario, qualora il Mandatario agisca per conto di quest’ultimo, provvederà a pagare o a rimborsare al Mandatario tutti i costi di spedizione, i costi accessori, gli Oneri Doganali dovuti per i servizi forniti dal Mandatario o da questa sostenuti per conto del Mandante o Destinatario. Il pagamento degli Oneri Doganali potrà essere richiesto prima della consegna.

Nel caso in cui il Mandatario anticipi gli Oneri Doganali alle Autorità Doganali, anche per  conto del Destinatario il Mandante è tenuto a rimborsare gli Oneri Doganali e le spese accessorie sostenute per la consegna della merce.

Per usufruire dei servizi del Mandatario è necessario eseguire il pagamento anticipato o utilizzare il proprio credito. I metodi di pagamento consentiti sono: PayPal, Contanti, Bonifico Bancario.
La fatturazione del servizio da parte del Mandatario avviene in maniera cumulata per tutti gli ordini evasi nel mese solare. Il Mandante accetta di ricevere le fatture via mail.

 

Art.14. COMPENSAZIONI

Per tutte le spedizioni, anche ritirate e consegnate regolarmente, il Corriere incaricato comunica al Mandatario i dati di Peso e Dimensioni reali rilevati. Il Mandatario, in caso di discordanza di tali dati con quelli dichiarati dal Mandante, invierà un’email di apertura pratica difformità con la richiesta di pagare la differenza: questo pagamento deve avvenire entro il giorno lavorativo di ricezione dell’email, oppure dal giorno successivo con un ulteriore aggravio di 10 € + Iva.
Qualora questo pagamento non avvenga entro 15 giorni dalla comunicazione di difformità scatterà un ulteriore penale pari a 50 € + Iva, per ciascuna spedizione oggetto di difformità, più eventuali spese di Logistica.
Qualora il Mandante non intenda ottemperare ai relativi costi entro 30gg, il Mandatario potrà esercitare, ferma comunque l’esperibilità delle usuali azioni giudiziarie a tutela del proprio credito, alla risoluzione del contratto
E’ facoltà del Mandatario trattenere le somme incassate a qualsiasi titolo dal Mandante e compensarle con i propri crediti nei confronti dello stesso. Il Mandante autorizza espressamente tali trattenute o compensazioni nonché delega eventuali terze parti al pagamento di dette somme direttamente al Mandatario ritenendole interamente liberate dalle loro obbligazioni con l’effettuazione di detto pagamento.

 

Art.15. USO DEL SITO

Il sito www.gimspedizioni.com è una realizzazione di G.I.M. Srl (di seguito “Mandatario”), che permette l’utilizzo del medesimo a tutti i propri clienti.
Il Mandatario concede all’utente finale il diritto di usare il Sito su qualunque computer. Il Sito è di esclusiva proprietà del Mandatario o dei suoi fornitori ed è tutelato dalle leggi sul diritto d’autore, dalle disposizione dei trattati internazionali e da tutte le altre leggi nazionali applicabili. Tutti i marchi registrati o meno, come pure ogni e qualsiasi segno distintivo o denominazione, apposti sui programmi e sulla relativa documentazione, restano di proprietà del Mandatario senza che dalla stipulazione del presente Contratto derivi all’utente finale alcun diritto sui medesimi. L’utente finale si obbliga per sé e per i propri dipendenti e collaboratori a prendere tutte le misure idonee e necessarie per garantire il regime di riservatezza dei programmi e della relativa documentazione, impegnandosi tra l’altro a non consentire a terzi l’uso anche occasionale, l’estrazione di copie anche parziali, nonché la consultazione. Il Mandatario, non garantisce che il Sito sia rispondente alle esigenze dell’utente finale o che il funzionamento dello stesso avvenga senza interruzioni od errori o comunque che in tutte le possibili combinazioni di utilizzo il software non possa danneggiare il sistema. Il Mandatario non garantisce i risultati del servizio di supporto ai programmi, né garantisce che tutti gli errori o i difetti dei programmi siano corretti. In nessun caso il Mandatario o i suoi fornitori saranno responsabili per i danni (inclusi, senza limitazioni, il danno per perdita o mancato guadagno, danneggiamento dei dati relativi agli ordini, ai clienti e a tutto ciò che riguarda il sistema di pagamento, interruzione dell’attività, perdita di informazioni o altre perdite economiche) derivanti dall’uso del Sito, anche nel caso che il Mandatario sia stato avvertito della possibilità di tali danni. Infine l’utente finale riconosce che, in caso di mancato utilizzo del servizio di spedizione tramite il Sito per più di quattro mesi, il Mandatario avrà facoltà di risolvere il Contratto.

Art.16. MODIFICHE AL PRESENTE CONTRATTO E ANNULLAMENTO DEL SERVIZIO DI SPEDIZIONE

Il Mandatario, potrà procedere a modificare prezzi, tariffe e condizioni contrattuali. Potrà , altresì, procedere alla variazione della tipologia del Servizio nei confronti del Mandante indicando espressamente al Mandante le peculiarità del nuovo servizio con le relative specifiche tecniche nonché le diverse condizioni economiche previste. Tali modifiche chiaramente non riguarderanno gli ordini già presi in carico. Inoltre, il Mandatario si riserva il diritto di procedere all’annullamento di uno o più servizi a causa di impedimenti di carattere tecnico-operativo o commerciali senza alcun preavviso.

Art.17. FORO COMPETENTE

Per tutte le controversie che dovessero insorgere in relazione alla interpretazione, esecuzione e validità del presente Contratto sarà competente, per gli utenti iscritti al servizio con partita IVA (persone fisica o persona giuridica definibili come “professionista” ai sensi dell’art. 3 del Codice del Consumo, d.lgs. 206/2005), in via esclusiva il Foro di Roma. E’ fatta eccezione per gli utenti iscritti con il codice fiscale (persone fisiche definibili come “consumatore” o “utente” ai sensi dell’art. 3 del Codice del Consumo, d.lgs. 206/2005) per cui la competenza territoriale inderogabile è del giudice del luogo di residenza o di domicilio del consumatore, se ubicati nel territorio dello Stato ai sensi dell’art. 63 del Codice del consumo (d.lgs. 206/2005).

18. INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Titolare e responsabile del trattamento è la società G.I.M. Srl, Piazza Manfredo Fanti, Roma (RM).
gimspedizioni.com tratta i dati personali del cliente in piena conformità alla normativa applicabile in materia di trattamento dei dati personali (ivi incluse le disposizioni di cui al D.Lgs. n. 196/2003) e si impegna a raccogliere, archiviare e utilizzare e comunque trattare i dati personali del cliente solo per le finalità indicate nella presente informativa. I dati forniti dal cliente vengono trattati per migliorare il rapporto con il cliente medesimo, ad esempio per facilitare il processo di acquisto di prodotti, fornire servizi e assistenza nonché comunicare notizie riguardanti prodotti e offerte speciali. I dati personali possono essere comunicati, a società terze solo al fine di erogare i servizi richiesti dal cliente, ove necessario, nel rispetto delle modalità e delle finalità indicate nella presente informativa.
In qualsiasi momento il cliente può contattare gimspedizioni.com per maggiori informazioni sulle norme poste a tutela dei suoi dati personali e per consultare i dati personali forniti, anche al fine di verificare se questi necessitino di modifiche e/o integrazioni o per chiederne la cancellazione. gimspedizioni.com si impegna a proteggere la sicurezza dei dati personali del cliente, utilizzando misure e procedure adeguate per comunicazioni in merito siete pregati di inviare una email a